<<<0>>>

Un uomo politico guida un partito che sostiene il governo di un paese.

Questo uomo politico è anche un ex imprenditore con un patrimonio personale di qualche miliardo di euro.

Quest’uomo politico ha dei parenti imprenditori con interessi nei settori più disparati … anche nella finanza e forse possiedono una banca.

Quest’uomo politico decide … così … come un fulmine a ciel sereno di togliere la fiducia al governo che sosteneva determinandone la caduta.

Effetti di questa azione.

Il primo giorno utile dopo l’annuncio … borsa in caduta libera e spread al galoppo verso l’alto.

Quest’uomo politico non potrebbe essere passibile di qualche reato … che so … insider trading? Aggiotaggio? … fate voi!

Fortunatamente quest’uomo politico vive in un paese dove funzionano le autorità di controllo e nessuno potrà mai lontanamente pensare che possa aver tratto beneficio dall’aver “saputo” in anticipo che il governo del proprio paese sarebbe andato in crisi.

Chiunque altro che avesse saputo una cosa del genere avrebbe potuto approfittarne e avrebbe potuto mettere in atto una speculazione “investendo” sulla “possibilità” che la borsa avrebbe perso punti … tanti punti … o che lo spread sarebbe salito … salito tanto!

L’uomo politico e i suoi familiari sicuramente non hanno tratto alcun beneficio dalla situazione descritta, ma tutti coloro che operano “normalmente” in borsa o nel mercato dei titoli di Stato avranno motivo di ringraziare/maledire quest’uomo politico?

Può la democrazia “contenersi” di fronte alle quisquilie dei mercati finanziari?

Meditiamo gente … meditiamo!

 

Notizie come quelle che segnalo in appresso sono tragiche Continua a leggere »

 
Nonostante la maggioranza degli italiani pensa che il 2012 sarà un anno peggiore del 2011, io voglio essere ottimista e voglio credere che dalla crisi dobbiamo e possiamo uscirne, se lo vorremo!
Certo, poi si leggono notizie come quelle che riporto di seguito e qualche dubbio ti viene … (Fedro) Continua a leggere »
 

Ricevo e volentieri divulgo

“La crisi – Sfida per un cambiamento”

è il titolo dell’incontro organizzato da Continua a leggere »

 

Un intervista al senatore Pietro Ichino

“CHARTA MINUTA: COME USCIRE DALLA CRISI “USANDOLA” PER RIMETTERE IN SESTO L’ITALIA – Continua a leggere »

 

Della crisi economica qualcuno non deve aver capito una acca e pensa che l’unica crisi possibile sia quella di governo … e vai con i motti di spirito e le elucubrazioni … ma va bene così, vuol dire che il futuro non ci riserva che ricchi premi e cotillons!!! (Fedro)

 

Ricevo e volentieri divulgo perchè la storia narrata mi sembra che rappresenti bene il momento che stiamo vivendo e lo rende comprensibile ai più … buona lettura!

“Un uomo in giacca e cravatta è apparso un giorno in un villaggio. Continua a leggere »

 

Ricevo dalla Segreteria nazionale e divulgo

“Oggetto:  Invio  documento  conclusivo  Assemblea  dei  Quadri  e  Delegati  Cisl  e  Uil per la Manifestazione nazionale Cisl e UIL – Roma,18 giugno 2011 Continua a leggere »

© 2016 Ricordare Suffusion theme by Sayontan Sinha