Ricevo e pubblico dal dipartimento infrastrutture:

“Si fa seguito alla riunione informativa tenutasi in data 27/09 u.s. e si
rappresenta che, per mera dimenticanza, non foss’altro per l’appassionato
dibattito che si è sviluppato e del quale si ringrazia tutta la rappresentanza
delle sigle sindacali, non si è effettuata l’informazione sull’istituzione
dell’Unità di Staff  – Contenzioso e affari legali – per la quale si è data
pubblicità attraverso il sito del Dipartimento in data 24/09/2010.

Per opportuna conoscenza si trasmette il provvedimento di istituzione. La
presente a valore di coda di verbale.
Si ringrazia VFalgares”

 

Testo pubblicato alle ore 22,37 del 27.09.2010

Oggi pomeriggio, dalle ore 16,40 alle ore 19,00 circa, si è tenuto un incontro di informazione del dg Falgares del dipartimento infrastrutture con le ooss dell’area della dirigenza. Oggetto dell’incontro era lo stato dell’arte sul processo di conferimento degli incarichi dirigenziali presso il dipartimento infrastrutture. All’ordine del giorno anche una modifica al ddg 1242 del 28.06.2010.

Il dg Falgares ha illustrato il percorso fin qui seguito nell’affidamento degli incarichi relativamente ai quali ha consegnato alle ooss una tabella con tutti gli incarichi a oggi conferiti. Conta di completare il quadro degli incarichi dei circa 360 dirigenti in servizio presso il dipartimento entro le prossime 48 ore (nuovo assessore e conferma dell’incarico permettendo). Il dg Falgares non ha però spiegato le ragioni del ritardo fin qui accumulato.

A oggi non risultato ancora conferite le responsabilità di 4 strutture intermedie dipartimentali. Quasi tutti gli incarichi di uob presso motorizzazioni e urega sono stati conferiti (risultano libere uob presso qualche urega e qualche motorizzazione. Tutti gli incarichi di uob presso gli uffici del genio civile (circa 180) saranno conferiti nelle prossime 48 ore, se non prima.

Ho apprezzato il riferimento del dg al fatto che non ha conferito incarichi che tipologicamente hanno potuto determinare l’attivazione dell’articolo 69 (indennità di trasferimento) del ccrl dell’area della dirigenza, nel senso, quindi, che si è rispettata la volontà del dirigente di continuare a lavorare nella propria di città di residenza.

Per la Cisl-Fp ho svolto il seguente intervento:

Abbiamo chiesto questo incontro per avviare la cosiddetta fase 2, la fase che dovrà consentire ai sindacati e ai dirigenti di verificare se i criteri che abbiamo concertato negli scorsi mesi sono stati rispettati.

Abbiamo quindi chiesto che vengano forniti i dati richiesti con la nota della Cisl-Fp di Palermo del 5 luglio 2010 (2084/2010/CG/LP) che consistono in:

  • numero di istanze pervenute in risposta all’atto di interpello
  • numero di istanze presentate da dirigenti esterni al dipartimento
  • numero di incarichi conferiti a dirigenti interni al dipartimento
  • numero di incarichi conferiti a dirigenti esterni al dipartimento
  • numero di incarichi non conferiti

e si è inoltre invitato il dipartimento a provvedere alla pubblicazione del nuovo organigramma del dipartimento con i relativi curriculum vitae dei dirigenti incaricati.

Abbiamo invitato il dg a provvedere alla quanto più sollecita attribuzione degli incarichi ai dirigenti che sono ancora in attesa.

A proposito del ritardo accumulato nel conferimento degli incarichi si è invitato il dg ha mettere in atto quanto in suo potere affinchè per il periodo successivo al 30 giugno e precedente alla data di conferimento dell’incarico venga formalizzata la proroga del precedente incarico in modo da non determinare soluzioni di continuità nell’azione amministrativa e nella remunerazione dei dirigenti. (Il DG si è impegnato a chiudere entro 48 ore la pratica del conferimento degli incarichi e a individuare la soluzione per la copertura del periodo di che trattasi.)

Abbiamo inoltre fatto presente che articolazioni organizzative con competenze analoghe presenti nelle diverse tipologie di uffici dovranno avere uguale indennità. (Il DG ha affermato che ciò è in linea con i criteri di pesatura di cui il dipartimento si è dotato a seguito della concertazione.)

Abbiamo chiesto che si provveda a una puntuale definizione delle competenze di ciascun ufficio, sia essa struttura intermedia che uob, e che a seguito di confronto con le ooss del comparto non dirigenziale si provveda alla distribuzione del personale in funzione dei carichi di lavoro gravanti sui diversi uffici. (Il DG ha dichiarato che convocherà quanto prima le ooss del comparto non dirigenziale per rendere l’informativa sulle ipotesi di distribuzione del personale tra i diversi uffici dirigenziali.)

Abbiamo fatto presente che non ci risulta a oggi che il dipartimento abbia provveduto alla richiesta del budget per la contrattualizzazione dei dirigenti al dipartimento della funzione pubblica e abbiamo chiesto che si provveda sollecitamente. (Il DG si è impegnato, conferiti gli incarichi in fase di attribuzione, di provvedere sollecitamente alla richiesta del budget per provvedere alla successiva contrattualizzazione dei dirigenti.)

Abbiamo infine chiesto che venga trovata una idonea soluzione alla questione degli ex vicepresidenti Urega oltre che il rispetto della clausola di salvaguardia per tutti i dirigenti e in particolare per quelli perdenti la responsabilità di una struttura intermedia. (Il DG ha manifestato la propria disponibilità e il proprio impegno per venire incontro alle esigenze degli interessati, anche attraverso l’attribuzione di incarichi ad interim presso sedi a scelta dei dirigenti interessati.)

Riguardo all’altro punto all’ordine del giorno sono state avanzate alcune proposte di modifica dell’assetto degli uffici del genio civile e delle relative pesature economiche ma si è ritenuto opportuno non modificare quanto già concertato in precedenza anche per evitare ipotesi di riapertura dell’atto di interpello e ulteriore allungamento del periodo di ritardo nel conferimento degli incarichi.

Qualora i partecipanti al tavolo di informazione ravvisassero in quanto da me sopra riportato inesattezze e/o imprecisioni sono invitati a segnalarmelo per le opportune modifiche e/o integrazioni.

Grazie a tutti per l’attenzione e buona notte!

 

Il dg Falgares del Dipartimento regionale delle infrastrutture, della mobilità e dei trasporti ha convocato le oo.ss. dell’area della dirigenza per lunedì 27 settembre 2010 alle ore 16,00.

All’ordine del giorno: comunicazioni sullo stato dell’arte delle preposizioni alle postazioni dirigenziali; modifiche DDG 1242 del 28.06.2010.

Invito tutti i colleghi in servizio presso quel dipartimento a segnalare eventuali criticità emerse nella fase di attribuzione degli incarichi dirigenziali in modo che possano essere affrontate in sede di incontro con il dg.

La convocazione al link PROT. 2847 DEL 22.09.2010 CONVOCAZIONE – ASS.TO INFRASTRUTT. E MOBILITA’

© 2016 Ricordare Suffusion theme by Sayontan Sinha