In questi giorni stiamo provando a organizzare il lavoro della “redazione” che si prenderà cura di alimentare il blog dell’Associazione. Inoltre sto provando a contattare via posta elettronica tutte le amiche e gli amici che nel passato hanno ricevuto la newsletter di Fedro per verificare se sono interessati a seguire l’attività dell’Associazione e magari ad aderirvi.
Entro la fine del mese speriamo di riuscire a far partire la prima newsletter dell’Associazione “Perché no…qualcosa si muove” e di aver completato un primo “popolamento” del blog.
Ma la newsletter e il blog sono soltanto degli strumenti attraverso i quali contiamo di erogare un servizio di informazione utile. Servizio di informazione che non vuole essere soltanto la cassa di risonanza di notizie altrui ma soprattutto nostre, nel senso di relative alle attività che l’Associazione intraprenderà.
Se avete letto il “Manifesto” di “Perché no…qualcosa si muove” e lo “Statuto”, sapete che la nostra Associazione, della quale fanno parte dipendenti e pensionati della Regione ma anche cittadini utenti, vuole fornire il proprio contributo affinchè la Regione Siciliana impronti il proprio operato al rispetto delle regole. Regole che possano consentire di erogare servizi efficienti ed efficaci, regole che possano permettere ai lavoratori della Regione di vedere riconosciuta la propria professionalità.
Alla Regione, così come in tutte le organizzazioni, non tutto è nero e nemmeno è tutto bianco. L’Associazione vuole dare il suo contributo affinchè quello che di bianco c’è venga evidenziato e provare a ridurre sempre più quello che è nero, senza generalizzazioni, riconoscendo la dignità di lavoratori anche ai dipendenti della Regione.
Per fare questo dovremo osservare il nostro modo di lavorare, quello dei nostri uffici, quello dei vertici amministrativi e politici, anche quello del legislatore regionale. E dovremo dire le cose che vanno e quelle che non vanno e perché non vanno.
Noi al momento siamo pochi.
Quando lanciai l’idea di questa Associazione mi posi l’obiettivo di raggiungere le 1.000 adesioni. In effetti le manifestazioni di interesse si fermarono a circa 400. Alcune adesioni si sono già perse, altre, tante altre, si stanno confermando e chissà che con il lavoro che riusciremo a sviluppare non potremo raggiungere quell’obiettivo delle 1.000 adesioni che al momento sembra irraggiungibile.
I numeri sono importanti. Servono per far pesare le proposte che avanzeremo, anche se noi dovremo guardare di più alla qualità della nostra proposta. Una proposta che non guarda a orticelli o benefits per sparute categorie di soggetti, ma che deve avere un respiro ampio in grado di coinvolgere ampie categorie di siciliani che avranno tutto da guadagnare in una Regione che funziona.
Più saremo e più faremo sentire la nostra voce … e non solo.
Nell’imminenza della beatificazione di Don Pino Puglisi che avverrà il 25 maggio a Palermo prendo a prestito una frase che chi gli stava vicino riferisce di avergliela sentito dire molto spesso … “se ognuno di noi fa qualcosa …” … ecco … se ognuno di noi fa qualcosa la nostra Associazione potrà fare tanto.
Non vi chiediamo chissachè, sarà sufficiente che ci facciate sentire la vostra presenza, scrivendoci, telefonandoci, partecipando alle iniziative che faremo e che ognuno di voi potrà suggerire di fare.
I numeri sono importanti ma non di certo a ogni costo.
Nell’Associazione sono ben accetti coloro che credono in alcuni valori quali il rispetto, l’educazione, il senso del dovere, la legalità e il rispetto delle regole.
Nell’Associazione non sono ben accetti l’opportunismo e l’aridità.
Nell’Associazione vorremmo che ci si possa sentire realmente tra amici.
Sta a voi decidere se questa associazione fa per voi!
Allora, ancora un po’ di pazienza e poi vedremo cosa saremo capaci di fare!
 
 
<<<0>>>
Firma la petizione proposta da Fedro … Petizione Albo dei candidati a incarichi presso la P.A.
<<<0>>>
Perchè non aderisci a “Perchè no”! Vuoi sapere come si fa? Leggi … Aderisci a Perchè no, l’invito di Paolo Luparello … e …  Manifesto, … Bozza di statuto… e … per scaricare il modulo di adesione clicca su …  Perche no modulo di adesione e notizie
<<<0>>>
Condividi:
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • email
© 2016 Ricordare Suffusion theme by Sayontan Sinha