Amministrazione aperta … ma fino a che punto? Si fa un gran parlare di “open data”, “open coesione”, “trasparenza”, “accessibilità”, ma poi, all’atto pratico, in cosa si traduce tutto questo?
Un amico mi segnala che sul sito http://www.regione.sicilia.it/amministrazioneaperta/ fino a 24-48 ore fa erano presenti circa 400.000 record mentre oggi ce ne sono molti meno. Che fine hanno fatto tutti i dati che sono spariti?
Ho provato a interrogare il data base e vengono fuori i soliti problemi interpretativi. A parte la solita scarsa “pulizia” dei dati, non si comprende fino a che punto gli uffici rispondono al dettato normativo. Gli uffici dell’azienda foreste demaniali, per esempio, la fanno da padrone e anche per il pagamento di poche centinaia di euro a un operaio forestale provvedono a pubblicare decreti e progetti. Alcuni uffici, per esempio, pubblicano pagamenti di poche decine di euro … ma non dovevano essere pubblicati i pagamenti superiori a 1.000 euro? Forse sono rimasto indietro!
Siamo sicuri che, come richiesto dalla norma, tutta questa trasparenza avvenga “senza oneri aggiuntivi” per l’amministrazione?
Mi domando: chi controlla la consistenza e la qualità dei dati e dei documenti pubblicati?
 
<<<0>>>
Perchè non aderisci a “Perchè no”! Vuoi sapere come si fa? Leggi … Aderisci a Perchè no, l’invito di Paolo Luparello … e …  Manifesto, … Bozza di statuto… e … per scaricare il modulo di adesione clicca su …  Perche no modulo di adesione e notizie
<<<0>>>
 
 
 
Cara amica, caro amico,
l’Associazione “Perchè no … qualcosa si muove” si è finalmente costituita. Ho provveduto a registrarla all’Agenzia delle Entrate e ho anche attivato il conto corrente sul quale i futuri soci potranno versare la quota associativa che si è stabilità in 60 € una tantum.
L’Associazione utilizzerà le quote associative per coprire i costi delle iniziative che intenderà intraprendere secondo un programma che si andrà a definire nei prossimi mesi.
All’esaurimento delle somme raccolte in fase di adesione all’Associazione, i soci potranno contribuire alla copertura delle spese per il finanziamento di successive iniziative secondo la propria disponibilità e l’apprezzamento di ciò che saremo riusciti a realizzare.
 
Se intendi aderire alla Associazione dovrai restituire il modulo di adesione che puoi scaricare cliccando QUI, dopo aver preso visione dello statuto che puoi scaricare cliccando QUI.
 
Se non intendi aderire all’Associazione ma sei interessato alle sue attività ti invito ad aiutarci a diffondere le notizie su ciò che faremo affinchè l’Associazione possa crescere e raggiungere le sue finalità nell’interesse degli uomini e delle donne che lavorano o che hanno lavorato per la Regione Siciliana.
 
Colgo l’occasione per augurarti una buona Festa della Regione.
 
A presto
 
Paolo Luparello, presidente dell’Associazione “Perchè no … qualcosa si muove”
 
 
 
Ricevo dal mio sindacato e divulgo
 
“Di seguito il ns. Comunicato sull’attivo unitario di oggi che Blogsicilia ha già inserito nel loro pezzo:
 
http://palermo.blogsicilia.it/precari-enti-locali-vertice-dei-sindacati-serve-il-confronto-sociale/186973/
> Si è svolto questa mattina al centro Don Orione di Palermo, l’attivo
> regionale unitario delle sigle confederali del pubblico impiego: Fp
> Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl. All’assemblea ha preso parte anche il
> presidente della Regione Rosario Crocetta che già ieri al termine del
> confronto con i sindacati, aveva assicurato la propria presenza,
> accettando l’invito delle organizzazioni.
>
> Al centro dell’incontro, anche, uno dei temi più spinosi di
> questi mesi: quello riguardante le rotazioni dei dipendenti regionali.
> Sul tema, il governatore ha ammesso che “forse si è commesso qualche
> errore. Certamente potevano essere condivise, ma non
> esaspererei troppo la vicenda: chi non ha peccato, scagli la prima
> pietra”. Un’ammissione raccolta positivamente dalla Cisl-Fp Sicilia:
> “Prendiamo atto – ha detto il segretario generale, Gigi Caracausi –
> delle parole del presidente, che rappresentano un ulteriore segnale di
> apertura alle parti sociali. Sul tema della macchina regionale, ormai
> – aggiunge Caracausi – è il tempo di definire principi chiari, anche sul
> tema delle dirigenza, che va riorganizzata.
> Riteniamo fondamentale recuperare le risorse per i contratti dai risparmi di
> spesa derivanti dai tagli degli sprechi.
> Del resto, senza una seria riforma della burocrazia della Regione, è
> praticamente impossibile il rilancio dello sviluppo in Sicilia”.
>
> Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl, poi, hanno chiesto a Crocetta l’avvio di
> una battaglia unica nei confronti di Roma sui temi come la
> stabilizzazione del precariato e lo sviluppo. Tanti i temi all’ordine
> affrontati: dalla stabilizzazione del precariato in scadenza a luglio,
> appunto, al futuro del personale delle Province e degli Ato rifiuti.
> Ed ancora: dal completamento della riforma della sanità “con
> l’istituzione della medicina territoriale” al futuro di enti a
> sostegno delle imprese come l’Irsap, l’Istituto regionale per lo
> sviluppo delle attività produttive, nato per sostituire le vecchie
> Aree di sviluppo industriale. Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl hanno
> mostrato apprezzamento per la volontà manifestata dal governatore di
> avviare tavoli tecnici di concertazione sulle singole questioni.
>
> “Vigileremo – hanno detto i sindacati – affinché si passi presto dalle
> parole ai fatti”. Ai lavoratori e rappresentanti sindacali arrivati a
> Palermo da tutte le parti dell’isola, Crocetta ha ribadito le
> rassicurazioni fatte ieri ai dirigenti sindacali. L’attivo regionale
> unitario non si teneva da anni ed è il risultato della ritrovata unità
> sindacale.”
 
Cosa dire. Una volta un caro amico, in una certa congiuntura, mi mise in guardia … “Timeo Danaos et dona ferentes” … ed ebbe ragione! 
 
 
 
 
Ars, lavori d’Aula rinviati a martedì 21 maggio 2013 (h.16)
L’Assemblea regionale siciliana nella seduta pomeridiana di mercoledì 15 maggio 2013, ha approvato una mozione che impegna il Presidente dell’Assemblea regionale siciliana ad istituire un’appossita  commissione parlamentare speciale  ai sensi degli articoli 29 e 29 bis del Regolamento interno dell’Assemblea, col compito di predisporre, nel termine di due mesi, un disegno di legge statutario nelle materie di cui agli articoli 8 bis, 9, 10 e 41 bis dello statuto siciliano ed un disegno di legge relativo alle misure di cui al decreto – legge n. 174 del 2012. I componenti l’Ufficio di Presidenza della Commissione non hanno diritto alla relativa indennità di funzione. La mozione è stata firmata degli onorevoli Gucciardi, D’Asero, Cordaro, Fazio, Malafarina, Firetto, Cancelleri, Formica, Sammartino, Forzese.
Ai sensi dell’articolo 83, comma 2, del Regolamento Interno hanno preso la parola gli onorevoli Fazio, Figuccia, Cordaro, Mangiacavallo e Oddo.
I lavori d’Aula presieduti dal Presidente Giovanni Ardizzone, sono stati rinviati a martedì 21 maggio 2013 alle ore 16.00, con il seguente ordine del giorno: 1) Comunicazioni; 2) Elezione di componenti il Comitato misto paritetico per le servitù militari previsto dall’articolo 322 del codice dell’ordinamento militare.
 
 
<<<0>>>
Firma la petizione proposta da Fedro … Petizione Albo dei candidati a incarichi presso la P.A.
<<<0>>>
Perchè non aderisci a “Perchè no”! Vuoi sapere come si fa? Leggi … Aderisci a Perchè no, l’invito di Paolo Luparello … e …  Manifesto, … Bozza di statuto… e … per scaricare il modulo di adesione clicca su …  Perche no modulo di adesione e notizie
<<<0>>>
 
Dalla Newsletter  di E-Gov n. 18 – 15 maggio 2013
 
Top
Per visualizzare tutta la newsletter clicca qui
 
— — —
Newsletter SMARTINNOVATION del 13/05/2013

Focus

Tutti gli eventi dedicati alla città intelligente a FORUM PA 2013 | Roma 28-30 maggio | Palazzo dei Congressi. Due grandi partnership per la sezione di FORUM PA 2013 dedicata alle smart cities: la prima, di rilevanza internazionale, con Periphèria che terrà proprio all’interno della manifestazione la sua conferenza conclusiva e proporrà una riflessione di scenario sui modelli; la seconda con l’ANCI e l’Osservatorio Nazionale sulle Smart City, che invece punterà a coinvolgere direttamente le realtà italiane proponendo un percorso attuativo in direzione della città intelligente. Infine il Settimo Forum Nazionale sui Patrimoni Immobiliari Urbani Territoriali Pubblici promosso da PATRIMONI PA net per discutere di efficienza, trasparenza, economicità, sviluppo.  Per consultare i programmi ed iscriverti Continua a leggere »
 
 
 
Una selezione dalla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 111 del 14 maggio 2013
 
MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO
  • Attuazione dell’articolo 27, comma 8, del decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83 recante: «Misure urgenti per la crescita del Paese».  – DECRETO 31 gennaio 2013
CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE
  • Annuncio di una proposta di legge di iniziativa popolare  – COMUNICATO
Una selezione dalla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 110 del 13 maggio 2013
 
GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI
  • Divieto del trattamento di dati personali contenuti in corrispondenza privata acquisita illecitamente. (Provvedimento n. 229).  – PROVVEDIMENTO 6 maggio 2013
Una selezione dalla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 108 del 10 maggio 2013
 
CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE
  • Annuncio di una richiesta di referendum popolare  – COMUNICATO
Una selezione dalla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 107 dell’ 11 maggio 2013
 
CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE
  • Annuncio di una proposta di legge di iniziativa popolare – COMUNICATO
 
 
<<<0>>>
Firma la petizione proposta da Fedro … Petizione Albo dei candidati a incarichi presso la P.A.
<<<0>>>
Perchè non aderisci a “Perchè no”! Vuoi sapere come si fa? Leggi … Aderisci a Perchè no, l’invito di Paolo Luparello … e …  Manifesto, … Bozza di statuto… e … per scaricare il modulo di adesione clicca su …  Perche no modulo di adesione e notizie
<<<0>>>
 

 

 

 

<<<0>>>
Firma la petizione proposta da Fedro … Petizione Albo dei candidati a incarichi presso la P.A.
<<<0>>>
Perchè non aderisci a “Perchè no”! Vuoi sapere come si fa? Leggi … Aderisci a Perchè no, l’invito di Paolo Luparello … e …  Manifesto, … Bozza di statuto… e … per scaricare il modulo di adesione clicca su …  Perche no modulo di adesione e notizie
<<<0>>>

 

 

 

 
 
Sommario News da www.regioni.it, del  15.05.2013, mercoledì
Sommario News da www.regioni.it, del  14.05.2013, martedì
Sommario News da www.regioni.it, del 13.05.2013, lunedì

 

<<<0>>>
Firma la petizione proposta da Fedro … Petizione Albo dei candidati a incarichi presso la P.A.
<<<0>>>
Perchè non aderisci a “Perchè no”! Vuoi sapere come si fa? Leggi … Aderisci a Perchè no, l’invito di Paolo Luparello … e …  Manifesto, … Bozza di statuto… e … per scaricare il modulo di adesione clicca su …  Perche no modulo di adesione e notizie
<<<0>>>

 

 

 
 
 
Questa mattina le mie figlie non sono andate a scuola. Oggi è festa. E’ la festa della Regione. La mia figlia piccola si è stupita nel vedermi andare in ufficio. Mi ha chiesto, ma se è festa per noi perchè non lo è anche per chi lavora alla Regione? Le ho parlato di produttività, di prodotto interno lordo, di congiuntura economica, di momento politico … si è riaddormentata.
Sono uscito da casa e ho subito notato qualcosa di diverso. Pioveva. Quando sono arrivato nei pressi dell’ufficio ho notato qualcosa di diverso. Qualcuno ha sostituito le vecchie bandiere logore e sporche che pendevano dai portabandiera con delle bandiere enormi, pulite, dai colori accesi che adesso sventolano orgogliosamente quasi a rivendicare il loro antico simbolismo.
Entro nel palazzo e i commessi sono stranamente silenziosi e composti. Ascoltano un loro collega che legge qualcosa sul monitor del computer. Nessuno risponde al mio saluto, sono troppo presi da quanto viene letto loro. Riesco a cogliere alcune parole, orgoglio, riconoscenza, autonomia, rispetto, onore, statuto.
Provo a mettere in relazione queste parole ma non ci riesco. Non ricordo che ci sarebbe stata qualche contrattazione sindacale. E poi, queste non sono parole che si leggono spesso nei comunicati sindacali.
Arrivo nella mia stanza e Giovanna mi accoglie con un sorriso. Il sorriso di oggi è diverso. La fisso un attimo ma Giovanna non si sbilancia.
Avvio il computer e compio il solito rituale. Alcuni oggetti passano dallo zaino alla scrivania. Mi sistemo sulla poltroncina alla mia scrivania e il computer è già pronto.
Accedo alla intranet aziendale e lancio il programma di posta elettronica.
Pochi messaggi sono arrivati e tra questi uno attira la mia attenzione. Il mittente è Rosario Crocetta. L’oggetto è “Gli auguri del Presidente ai lavoratori della Regione Siciliana nella ricorrenza del 15 maggio, Festa della Regione”.
Mi incuriosisco e comincio a leggere il testo della mail.
In una bella prosa che non conoscevo in Rosario Crocetta, il Presidente si rivolge a me, lavoratore della Regione Siciliana, e mi parla di orgoglio, riconoscenza, autonomia, rispetto, onore, statuto. E mi chiede di essere al suo fianco per affermare i principi di legalità e di indipendenza dell’Amministrazione Regionale affinchè la Regione possa essere realmente di tutti i siciliani e per tutti i siciliani.
Confesso che per la prima volta ho letto le parole che almeno una volta avrei voluto leggere nella mia vita professionale al servizio della Regione Siciliana.
Grazie Presidente per esserti ricordato di noi nel giorno della festa della nostra istituzione … anche in tempi di spending review!
 
 
<<<0>>>
Firma la petizione proposta da Fedro … Petizione Albo dei candidati a incarichi presso la P.A.
<<<0>>>
Perchè non aderisci a “Perchè no”! Vuoi sapere come si fa? Leggi … Aderisci a Perchè no, l’invito di Paolo Luparello … e …  Manifesto, … Bozza di statuto… e … per scaricare il modulo di adesione clicca su …  Perche no modulo di adesione e notizie
<<<0>>>
© 2016 Ricordare Suffusion theme by Sayontan Sinha