In effetti non è facile portare certi cognomi. Non si può fare di tutta l’erba un fascio e di fronte a delle parentele illustri ci si dovrebbe chiedere “E’ meritato quell’incarico?”.
La pratica della “raccomandazione” c’è sempre stata e sempre ci sarà … Linkedin, il social network professionale si basa sull'”endorsement” (un termine che si sta diffondendo anche da noi al posto della vituperata raccomandazione). Il vero tema dovrebbe essere quello di valutare poi le prestazioni rese. Finchè a pagare è il privato … son fatti di quell’azienda, se a pagare è il “pubblico” il tema è più delicato e sono anche fatti nostri. Nell’era della trasparenza e del “total discosure” non ci si può inventare qualcosa? Riflettiamoci!
 
L’articolo che mi ha stimolato la riflessione di questo post … Portare un cognome importante non significa essere raccomandati
Condividi:
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • email

  2 Commenti per “Raccomandato a chi?, del 9 febbraio 2013, sabato”

  1. Certo, portare un cognome importante non significa essere raccomandati….però alla regione siciliana lo è di sicuro!

© 2016 Ricordare Suffusion theme by Sayontan Sinha