“Buongiorno,
Come saprete già, l’incontro previsto per oggi all’Aran, per discutere delle delibere di giunta 457 e 458, con le quali è stato dato mandato all’Aran di convocare le OO. SS. per trattare la riduzione dei compensi accessori della dirigenza e dei componenti degli Uffici di diretta collaborazione (nella misura del 20%), è stato rinviato a causa di problemi di salute del Commissario, Claudio Alongi.” (Cisl-Fp)
 
“Oggi 07 Febbraio 2013, in seguito a convocazione dell’Aran Sicilia , al fine di dare seguito alle direttive emanate dalla Giunta regionale di governo, avrebbe dovuto tenersi un incontro tra la suddetta Aran e le OO.SS. rappresentative della dirigenza per l’apertura della  contrattazione inerente alla deliberazione della  Giunta regionale di Governo n. 458 del 30.11.2012 riguardante la rideterminazione del trattamento economico accessorio, di cui all’art. 64 del vigente CCRL della dirigenza (retribuzione di posizione parte variabile), ridotto del 20%, nel rispetto del limite minimo fissato dal predetto art. 64.
L’argomento lo conoscete già in quanto anche ampiamente trattato dallo scrivente in apposita e-mail a voi tutti trasmessa qualche giorno addietro ma  che in ogni caso vi ritrasmetto, qualora qualcuno non abbia avuto ancora l’opportunità di leggere.
La riunione, per impedimento dell’Aran Sicilia, non si è potuta svolgere ed è stata rinviata al prossimo martedì 12 Febbraio.
Non mi resta che ribadire la posizione del S.A.Di.R.S., già espressa nella e-mail anzidetta, riguardo alla ferma volontà di non conformarsi  al deliberato della giunta di governo, così come spero facciano le altre OO.SS. ammesse alla contrattazione in quanto rappresentative della dirigenza regionale.
 L’auspicio è che subito, in tale senso,  si possa delineare un fronte comune di almeno il 51% della rappresentatività (quella del S.A.Di.R.S. per la dirigenza è già del 24,39%) che impedisca al governo con un colpo di spugna di  cancellare sacrosanti diritti acquisiti.
Ovviamente, non appena avrà luogo l’incontro, sarete informati dell’esito dello stesso.
Rimane sempre l’invito a vigilare e segnalare al S.A.Di.R.S., o al vostro sindacato, procedure e tentativi  anomali dei Dirigenti Generali finalizzati alla repentina riduzione del 20% della retribuzione di posizione parte variabile sia per i contratti in essere che gia scaduti, ma anche diretti al mancato  rispetto degli articoli 36 (conferimento degli incarichi) e 42 (clausola di salvaguardia) del CCRL.” (Sadirs)
 
Quelle che riporto sopra sono le dichiarazioni rilasciate da Cisl e Sadirs a proposito della convocazione di oggi all’Aran Sicilia.
Mi domando … pur comprendendo che i nostri sindacati conoscono il galateo e sono ben educati e di fronte a un invito non sanno dire di no, anche se proviene da chi viola le più elementari norme contrattuali e non rispetta la dignità e l’onore dei lavoratori, … perchè i sindacati dovrebbero andare a contrattare qualcosa con chi non offre nulla e vuole soltanto togliere ai lavoratori … anche se dirigenti? Forse perchè temono atti unilaterali e questa volta preferiscono essere infomati in anticipo?
Condividi:
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • email
© 2016 Ricordare Suffusion theme by Sayontan Sinha