<<<0>>>

L’economia che interessa pochi

  • Il Mibtel della Borsa di Milano ha chiuso oggi a quota 17.326 con una variazione di +2,21% rispetto a ieri (Fonte: Il Sole-24 Ore)
  • Lo spread sui BTP Italia/BUND 10 Anni alle 17,29 di oggi è 279,49 ed è diminuito rispetto a ieri (Fonte: Il Sole-24 Ore)

e quella che interessa tanti

  • 1.993.593.628.165 € è il debito pubblico italiano di oggi alle ore 23,28 e continua ad aumentare! (Fonte: Bruno Leoni)
  • pari a un debito pubblico procapite di 33.104 € (Fonte: Bruno Leoni)

senza dimenticare che:

9 gennaio 2013, mercoledì

  1. Mcdonald’s/ Camusso, lo spot non racconta la verita’ – Affaritaliani.it
  2. S&P: “Eurozona fuori da crisi già nel 2013, ma decisivo voto in Italia e Germania”
  3. Sanremo, a rischio il Mercato dei fiori. Si tratta per evitare la chiusura
  4. La ricetta di Berlusconi contro la disoccupazione: contributi a carico dello Stato per chi assume a tempo indeterminato
  5. Roma, anziana 89enne colpita da ictus quindici ore sulla barella dell’ambulanza
  6. L’Italia centra gli obiettivi di spesa dei fondi Ue. Unica eccezione il piano “attrattori”: dovrà restituire 33 milioni a Bruxelles
  7. Il Qatar “salva” l’Egitto: 2,5 miliardi di dollari per tamponare la crisi
  8. Un 2012 austero: le famiglie si impoveriscono, ma risparmiano di più
  9. Crisi: crolla potere acquisto, -4,1%
  10. Grecia, 3,4 mln sotto soglia poverta’
  11. Cgia, da Tares gettito annuo 8 mld euro
  12. Adozioni:3.106 stranieri nel 2012,-22,8%
  13. Fondi Ue: in 14 mesi spesi 9.2 mld
  14. Mancano i letti negli ospedali, a Roma si fermano 23 ambulanze del 118
  15. Conti pubblici, deficit/Pil nel terzo trimestre scende al 3,7 per cento. «Migliorano le entrate grazie all’Imu»
  16. Terna: consumi elettrici del 2012 in calo del 2,8%
  17. Consumi in picchiata nel 2012  “Mai così male dal dopoguerra” 
  18. Migliora deficit, primi 9 mesi a 3,7%
  19. Tornano le stanze in affitto Un reddito in più in famiglia
  20. Consumi giù, pressione fiscale al 45%
 

 

Oggi ho provato a parlare con un amico dirigente sindacale per cercare di capire cosa si devono attendere i dirigenti della Regione dai primi atti del governo Crocetta.

Il mio amico non sembra nutrire alcuna preoccupazione. Sembra che gli iscritti al suo sindacato non gli abbiano manifestato alcuna preoccupazione o lamentela.

Forse sono un po’ troppo apprensivo io. Seguo troppo la stampa. Non tutte le notizie poi hanno un seguito concreto. Secondo il mio amico tra il dire e il fare … ne corre.

Poi leggo i comunicati del Sadirs e scopro che non sono soltanto io sono apprensivo.

Mi rendo conto che il sindacato interviene a tutela dei propri iscritti e se i propri iscritti non chiedono “assistenza” il sindacato non interviene … non c’è nessun problema. Anche se all’orizzonte si profila la più grande “scoppola” nei confronti dei dirigenti.

Ecco, questo è il modo di fare sindacato che non ho mai concepito e potuto accettare. Se c’è un problema che investe la categoria che rappresento io interverrei anche se non avessi nemmeno un iscritto. C’è pure da dire che spesso i “rappresentati” non avendo chiesto di essere tutelati non hanno “apprezzato” l’intervento non richiesto … in effetti succede anche questo.

Cosa fare quindi in questo frangente?

Leggiamoci i comunicati di un sindacato “interventista” … con giudizio naturalmente!

  • Contratti dirigenza   sembra che i dirigenti generali non stipulino i nuovi contratti a seguito di una direttiva del governo (il contratto è un diritto contrattuale del dirigente e la proroga unilaterale del dg del contratto scaduto va contestata e va chiesta la stipula di un nuovo contratto secondo le regole vigenti e non di quelle che si vorrebbero introdurre
  • Regime di tassazione separata   il mancato pagamento di alcune mensilità di indennità dirigenziali relative al 2012 non possono essere soggette a tassazione ordinaria

 

 

 

Focus

  • Sarà l’anno della trasparenza e della partecipazione?
    Dati aperti, trasparenza, partecipazione: i semi gettati nel 2012 porteranno i loro frutti nel nuovo anno? Molti segnali fanno pensare di sì, a partire dalla legge ex-Digitalia approvata a fine dicembre e che sui dati aperti ha uno dei capitoli più significativi

P.A. Centrali

P.A. Locali

Sanità digitale

Eventi

Seminari e convegni

I siti web delle Amministrazioni e Aziende pubbliche
Firenze 23 gennaio 2013
Udine 30 gennaio 2013
Parma 13 febbraio 2013
Trento 20 febbraio 2013
Olbia 27 febbraio 2013
Varazze (SV) 13 marzo 2013

MASTER IN APPALTI PUBBLICI
Modulo base
Roma marzo – maggio 2013 (7 giornate)

MASTER IN APPALTI PUBBLICI
Modulo specialistico sugli APPALTI DI LAVORI PUBBLICI
Roma giugno 2013 (3 giornate)

MASTER IN APPALTI PUBBLICI
Modulo specialistico sugli APPALTI PUBBLICI DI SERVIZI E FORNITURE
Roma giugno 2013 (3 giornate)

MASTER BREVE (24 ORE FORMATIVE)IL CONTENZIOSO DELL’ENTE PUBBLICO
Le principali controversie e le novità su semplificazioni, liberalizzazione e spending review
Accreditato dal C.N.F. – 24 crediti formativi
Palermo, febbraio – aprile 2013

 

 

Editoriale

Economia digitale: chi l’ha vista? Ho letto con molta attenzione il puntuale resoconto dell’azione di Governo che Palazzo Chigi ha pubblicato sul suo sito, anche se poi è stato repentinamente tolto. In questo breve editoriale, il primo dell’anno nuovo, vorrei proporre un commento relativo esclusivamente all’economia digitale e alle politiche industriali che lo sviluppo di questo settore fondamentale per la ripresa richiedono. Sono infatti sempre più convinto, esaminando anche le azioni puntuali dei Governi delle principali economie mondiali, che la chiave della ripresa sia lì e che da parte nostra ci sia una radicata e tenace sottovalutazione di questo settore. continua

PA digitale

Cosa cambia in seguito alla legge di conversione del Decreto crescita 2.0? Il Parlamento ha definitivamente approvato la legge di conversione del decreto che fissa alcuni capisaldi dell’agenda digitale dei prossimi anni per la crescita del nostro Paese. In questo passaggio, però, non sono mancate ulteriori modifiche, alcune anche un po’ maldestre, che hanno toccato da vicino la PA digitale ed il Codice che la disciplina. Nell’ambito della collaborazione con lo Studio Legale Lisi presentiamo un articolo esplicativo sui cambiamenti intervenuti, a firma di Sarah Ungaro. continua

Open data

Una proposta di collaborazione per organizzare insieme il primo Open Data Day Italiano. Il 23 febbraio 2013 si svolgerà la terza edizione dell’International Open Data Day. L’iniziativa Open Data Day ha avviato una indagine on line sull’utilizzo degli Open Data per indagare il sentimento della comunità che da anni lavora agli open e ai linked data e presentare all’appuntamento di febbraio suggerimenti, indicazioni e materiali a sostegno dell’attività dell’agenzia per l’Italia digitale in questo campo. I risultati dell’indagine forniranno lo spunto per l’analisi dei “gruppi di lavoro” incaricati di redigere le proposte da presentare. continua

News da FormezPA

Formez PA selezionato come nuovo Europe Direct per i prossimi 5 anni. Sarà Formez PA uno dei nuovi 48 centri d’informazione Europe Direct, selezionati e cofinanziati dall’Unione europea ed opererà per i prossimi cinque anni, rispondendo alle esigenze per il territorio della Regione Lazio. L’obiettivo di questi centri di contatto è permettere a cittadini, società civile, imprese e istituzioni di ottenere informazioni complete e consigli pratici “a portata di mano” sui diritti sanciti dalla legislazione europea nonché sulle opportunità che derivano dalla partecipazione all’Unione europea. continua


Il notiziario radiofonico settimanale di Radio PA Amica.

Atti

“Bando tipo”, standardizzazione e trasparenza nelle gare di appalti pubblici – ON LINE I MATERIALI. Sono disponibili le slide di presentazione degli interventi al webinar di giovedì 13 dicembre realizzato da FORUM PA in collaborazione con l’Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici di lavori, servizi e forniture e volto ad illustrare le novità contenute nella determina n° 4 del 10 ottobre scorso sul “Bando tipo”. Nel corso del seminario sono state prese in esame alcune delle cause tassative di esclusione dalle gare. vai agli atti

News

Un catalogo per le app della PA

Le app per smartphone hanno modificato il modo in cui l’utente fruisce di internet e anche la PA ha cominciato a sperimentarle. Ma quali sono le esperienze già avviate? Per tracciare un quadro delle app della PA stiamo creando un “catalogo” e contiamo sulla partecipazione di tutta la nostra community per alimentarlo e tenerlo aggiornato. Chiunque di voi può segnalare una app non ancora presente nel nostro catalogo attraverso il form on line. La redazione di FORUM PA provvederà a verificare la segnalazione e a inserirla nel catalogo.


Censimento della popolazione


Arpa Umbria


iLoveAlcamo

Segnalazioni

Primo raduno di Spaghetti Open Data. Dopo due anni e mezzo, oltre trecentocinquanta iscritti, oltre ottocento threads, migliaia di messaggi, la mailing list di Spaghetti Open Data organizza un incontro dal 18 al 20 gennaio 2013 in carne, ossa e tortellini. Il luogo prescelto è Bologna, con il contributo ed il supporto logistico dell’iniziativa open data della Regione Emilia Romagna e del gruppo agenda digitale al Comune. per saperne di più


Oltre il centralismo: la valutazione delle performance ai tempi della spending review. Il 29 gennaio 2013 a Roma l’Associazione Italiana di Valutazione propone una giornata di riflessione su quale valutazione abbiamo oggi e in che modo essa si lega alle spending review attualmente in corso per orientare e sostenere i processi di riforma e miglioramento a livello regionale e locale in senso federalista. per saperne di più


“The Enabling City” in Italiano. La ricerca di Chiara Camponeschi dedicata al paradigma della “città abilitante” è finalmente disponibile anche nella sua versione italiana, oltre che in quella inglese, francese e spagnola. Enabling City é pubblicato sotto una licenza Creative Commons di tipo “Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate” ed è scaricabile gratuitamente. per saperne di più e scaricare il volume


Social Innovation e Social Business. Nuove relazioni per co-progettare il cambiamento ed uscire dalla crisi. “Power to People” è solo uno slogan sexy o un processo possibile di controllo sulla cosa pubblica, sulle aziende, sulla finanza, e sulla politica da parte dei cittadini che influenzano e co-progettano prodotti, servizi, città, linee politiche? Social Innovation è la risposta: produrre nuove idee che rispondano ai bisogni sociali nei modi più efficaci, e al contempo creare nuove collaborazioni sociali tra pubblico, aziende, no profit, finanza, scuole ed università, cittadini e comunità fisiche e virtuali. Tutto questo nel volume curato da Marco Crescenzi, con la partecipazione di 20 tra i principali protagonisti della Social Innovation italiana ed europea, tra cui Gianni Dominici, Direttore Generale di FORUM PA. per saperne di più


Due bandi per la gestione dello spazio pubblico. I promotori della Biennale dello Spazio Pubblico bandiscono il concorso “Progetto e gestione dello spazio pubblico” e la call for ideas “spazio pubblico/network/innovazione sociale”. Il concorso riguarda opere già realizzate ed ha lo scopo di far emergere le buone pratiche di programmazione-progettazione-gestione degli spazi pubblici con una particolare attenzione ai soggetti e alle forme di custodia, gestione, manutenzione nel medio-lungo periodo. La call for ideas riguarda il rapporto tra spazio pubblico fisico e reti virtuali con lo scopo di fare emergere le nuove pratiche di uso della città che si manifestano in virtù dei network sociali. Per entrambi i bandi la scadenza di consegna degli elaborati è il 31 marzo 2013. per saperne di più
FORUM PA.IT | periodico informativo sull’innovazione nelle pubbliche amministrazioni e nei sistemi territoriali | Pubblicazione telematica iscritta presso Registro della stampa del Tribunale di Roma | Reg. n. 182 del 2 maggio 2008
 
 
 

Sul sito web www.asigela.it  sono stati pubblicati i seguenti comunicati d’interesse per le imprese ed i cittadini.

Nella Sezione  AVVISI

 

 

Caro Paolo,
hai visto mai in tanti anni d’amministrazione che siano trascorsi  2 mesi e mezzo senza che siano organizzati e operativi gli uffici di gabinetto? e senza che gli assessori siano presi dalle smanie di fare? torturandoci con richieste di urgenti relazioni, rapporti et similia? può darsi che siamo già stati ruotati e non ce lo abbiano comunicato? o saranno ancora gli abbiocchi da eccessi nelle vacanze natalizie? Oppure “vacanze” tout court?

 

 

Una selezione dalla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 6 dell’8 gennaio 2013

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

 
© 2016 Ricordare Suffusion theme by Sayontan Sinha