<<<0>>>

ZENITH CALIBRO 40

Chi non conosce Zenith?

Per molto tempo questo nome ha individuato l’orologio per antonomasia, da sfoggiare al polso (o regalare) nelle occasioni importanti.

La “stellina”, celebre simbolo del marchio dagli anni ‘40 in poi, è stata più volte ristilizzata ma ha sempre “brillato” sui quadranti e sulla produzione degli orologi della Maison originaria di Le Locle, nel cantone svizzero di Neuchatel.

Innumerevoli sono stati i modelli che hanno riscosso grande successo tra il pubblico: uno fra tutti, il glorioso “El Primero”, un cronografo davvero straordinario (a cui dedicherò, se vorrete leggerla, una puntata di queste nostre brevi “chiacchierate”).

Merito certamente dell’indubbia qualità costruttiva dei calibri prodotti e della grande disponibilità di varianti, caratteristiche che ne hanno determinato fama e popolarità.

Uno dei movimenti più significativi e diffusi, soprattutto in Italia, negli 50-60, è stato senz’altro il calibro 40, immediatamente riconoscibile per la doppia racchetta di regolazione (è l’occhiello con le “corna” in basso: di solito ce n’è una sola).

I suoi grandi pregi sono naturalmente la precisione e la grande costanza delle prestazioni, unite ad un “concreto” valore intrinseco, rappresentato dalla grande diffusione delle casse in oro in cui veniva preferibilmente montato.

Motivo per cui, soprattutto in un periodo di crisi come l’attuale, è il modello purtroppo più “sacrificato” in assoluto per recuperarne il controvalore in peso: con grande soddisfazione dei collezionisti, però, che vedono salire le quotazioni degli esemplari integri sopravvissuti ed aumentare la disponibilità di pezzi di ricambio per i movimenti.

Una curiosità: sempre a proposito della grande popolarità raggiunta da questo modello e della diffusione delle tipologie prodotte, segnalo anche, come da pubblicità dell’epoca allegata, una variante “dedicata” alla nostra Regione, denominata appunto Trinacria.

Spazio alle immagini:

Condividi:
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • email
© 2016 Ricordare Suffusion theme by Sayontan Sinha