Vuoto è l’argomento del filosofo che non dà sollievo all’umana sofferenza Continua a leggere »

 

Sul Corriere.it l’articolo

 

  • Cinque mila euro per «cominciare»… E una maglietta per non essere precaria
    Con il crowdfunding Chiara, di Livorno e Anna e Irene, studentesse a Milano realizzeranno o loro progetti

    Leggi l’articolo cliccando Qui

Con i tempi che corrono … che sia il tempo di pensare al piano B? (Fedro)

 

 

 
 

Focus

 

Su Italia Oggi del 1° luglio 2011, pag. 33 l’articolo dal titolo:

Errori formali? Non c’è responsabilità amministrativa

di Giuseppe Rambaudi
Continua a leggere »

 
  • Schiaffeggia il figlio per strada, consigliere arrestato a Stoccolma

    Leggi

    Ma, ritornando il padre a Canosa (non Canossa), cosa attenderà il figlio … o sarà ancora sotto la sorveglianza della croce rossa svedese! (Fedro)

  • Sedute lampo in Consiglio comunale, venti minuti per intascare il gettone

    Leggi

    Come si suol dire … il tempo è denaro! (Fedro)

  • Taglio 30% consulenti Regione. Non basta, occorre almeno il 70%

    Leggi

    Solita puntualità di quelli del QdS! (Fedro)

  • I conti sballati della Gelmini, di Bossi e della stampa nordista

    Leggi

    E meno male che sono sballati quelli della Gelmini e soci! (Fedro)

  • I Pintacuda Boys sfidano Burunbugiu e lanciano da Filaga un efficace piano di riscossa

    Leggi

    Un bell’esempio di informazione priva di qualsiasi pregiudizio! (Fedro)

 

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI
DECRETO 5 agosto 2011,  Disposizioni attuative dell’articolo 95, comma 1-bis, del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 (Nuovo codice della strada) in materia di duplicato della carta di circolazione. (GU n. 201 del 30-8-2011 )

Leggi

 

Dipartimento Attività Produttive

Proroga dei termini previsti nella nota prot. n .2284 del 29 luglio 2011

Clicca qui

(pubblicata il 30 agosto dal Rud … ma non sarebbero già scaduti i termini?)

 

Interessante articolo su SiciliaInformazioni

L’insider. Repubblica che sei nei cieli, dacci oggi l’attacco quotidiano…

per leggere l’articolo clicca Qui

Ma i giornalisti non dovrebbero essere imparziali e disposti a tutto pur di far conoscere la verità? Si … ma quale verità? (Fedro)

 

 

Su LiveSicilia l’articolo

“Bruxelles? Ci tuteleremo – Arsea, dimesso il direttore”

per leggerlo clicca Qui

Nell’articolo il presidente Lombardo risponde a 360 gradi su alcuni sprechi o presunti tali (Bruxelles, Arsea, Missioni, Giornalisti, Manager sanità).

Ai posteri …

 

Ricevo dalla segretria regionale della Cisl-Fp

“Vi informiamo che grazie all’azione forte e incisiva messa in campo dalla CISL, la norma su pensioni e riscatto della laurea contenuta nella manovra finaziaria, è stata ritirata.

Segue comunicato.

Buon lavoro.

Angelo Fullone”

Ma di qui alla approvazione della manovra finanziaria chissà quanti altri allarmi scatteranno! (Fedro)

Articoli sull’argomento:

 

———-

Lo scopo dell’educazione è… trasformare gli specchi in finestre Continua a leggere »

 

Da La Repubblica-Palermo l’articolo

Regione, l’ufficio di Bruxelles costa un milione di euro all’anno – Denuncia del sindacato autonomo Cobas Codir che parla anche di un caso di parentopoli. Lombardo replica: “Nessuno spreco” e considera “vergognoso” il riferimento al contratto concesso alla figlia di un dirigente

Per leggere l’articolo clicca sul link Articolo

Una riflessione: quali sono i benefici di un presenza della Regione a Bruxelles? Investimento o spreco … valutiamo! (Fedro)

Sullo stesso argomento anche:

 

 

 

Da Il Sole-24 Ore l’articolo

Sulle pensioni «provvedimenti inaccettabili e iniqui»: sindacati pronti alla mobilitazione

Per leggere l’articolo clicca sul link Articolo

 

Su Il Sole 24 Ore del 27 giugno 2011, pag. 44, l’articolo dal titolo:

Nodo previdenza sulle progressioni

di Gianluca Bretagna Continua a leggere »

 
 

VolantinoFPManovraPensioni

MANOVRA: CISL SICILIA SI MOBILITA. DOPODOMANI DAVANTI A SENATO

E A SETTEMBRE MANIFESTAZIONE REGIONALE. LUNEDÌ CINQUE ESECUTIVO

PALERMO, 30 AGO – La Cisl siciliana si mobilita. Vola a Roma per rivendicare, assieme a Cisl e Uil nazionali, più giustizia ed equità nella manovra del governo Berlusconi. E, passando per un esecutivo che si terrà lunedì 5 alle 10 nella sua sede regionale, a Palermo, si prepara a una “manifestazione regionale di protesta e proposta” che, annuncia il segretario Maurizio Bernava, “terremo a settembre, alla ripresa dei lavori dell’Ars”. Sul primo fronte, il sindacato di piazza Castelnuovo fa sapere che “una delegazione rappresentativa dei territori provinciali e delle federazioni di categoria”, guidata dal segretario generale regionale, sarà presente nel pomeriggio di dopodomani (1 settembre) davanti al Senato della Repubblica, per chiedere “la modifica di una manovra correttiva ingiusta e iniqua, che penalizza chi ha poco o niente e ha dato molto al paese, e mantiene invece privilegi, rendite e aree di evasione di ricchi e benestanti che avrebbero, piuttosto, il dovere civico e morale di contribuire al risanamento dell’economia e al superamento della peggiore crisi che l’Italia abbia conosciuto, dalla fine della seconda guerra mondiale”. La Cisl Sicilia, afferma Bernava, si attende “provvedimenti che restituiscano credibilità alla politica; rimettano in moto l’economia; favoriscano la crescita. Combattano privilegi e sprechi e non ipotechino il futuro del mezzogiorno”. E i temi della crescita, del dimezzamento dei costi della politica e della pubblica amministrazione e della “riduzione del debito ma nella prospettiva aperta da politiche per la competitività e lo sviluppo”, saranno al centro anche della mobilitazione regionale con cui, precisa il sindacato, chiederemo provvedimenti urgenti e con effetto immediato. Di contenuti e modalità della manifestazione regionale, si parlerà lunedì, durante l’esecutivo sindacale.

———-

Bonanni: Sulle pensioni soluzione sgradevole e non equa “Il Governo deve ripensarci”

Roma, 30 ago. (TMNews) – “La partita non può chiudersi così. Il Governo e il Parlamento devono sforzarsi di ricercare il massimo di equità e di consenso in questa manovra. Per salvare i giocatori di calcio e i redditi alti dal contributo di solidarietà è sbagliato penalizzare chi ha riscattato con i propri soldi la laurea e il servizio militare. Questo non va bene. Non è una operazione equa”. E` quanto dichiara il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni. “Noi riteniamo che sia più equo far pagare qualcosina in più a chi possiede di più e guadagna di più – prosegue Bonanni in una nota – la manovra non può non tener conto della graduatoria sociale del nostro paese. Siamo perfettamente consapevoli che bisogna stringere la cinghia e ridurre la spesa pubblica. Ma proprio per questo c`è bisogno di maggiore equità nei provvedimenti previsti. Non si può pensare di risparmiare quelli che guadagnano di più e colpire i lavoratori dipendenti, peraltro con una soluzione sgradevole, non prevista e comunicataci all`ultimo momento. Il Governo deve ripensarci e la Cisl farà di tutto per farglielo capire”.

———-

Manovra, Cisl Fp e Cisl Scuola: “La norma sulle pensioni è sbagliata”

Le due federazioni del pubblico impiego dicono no a penalizzare chi ha riscattato di tasca propria la laurea e il servizio militare. L’ipotesi di escludere dal computo dell’anzianità previdenziale i periodi riscattati è a dir poco sconcertante: si interviene su scelte già fatte, per le quali si sono pagati anche costi non indifferenti,  sconvolgendo le attese di quanti vedono allungarsi i tempi di uscita dal lavoro. Tale operazione si tradurrebbe per buona parte dei lavoratori pubblici e per moltissimi lavoratori della scuola in un’ennesima penalizzazioni. Di fronte a disposizioni la cui legittimità è peraltro assai dubbia, ci chiediamo quale sia la logica che le informa, se non quella di un perdurante attacco al lavoro pubblico, per il quale evidentemente non vale il richiamo ai diritti acquisiti, solennemente invocati per fare salvi i vitalizi dei parlamentari. Attendiamo di conoscere come saranno formulate le ipotesi emendative su cui si sarebbe trovata l’intesa nell’ambito della maggioranza: in ogni caso riteniamo inaccettabile, e lo contrasteremo con forza, ogni intervento che scarichi in modo così pesante e discriminatorio sui lavoratori pubblici e della scuola i costi della manovra.

Giovanni Faverin, segretario generale Cisl Fp Francesco Scrima, segretario generale Cisl Scuola

Roma, 30 agosto 2011

———-

 

 
 

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 27 giugno 2011, n. 143
Regolamento recante «L’individuazione dei casi di esclusione dal diritto d’accesso ai documenti amministrativi di competenza della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ai sensi dell’articolo 24, comma 2, della legge 7 agosto 1990, n. 241».  (GU n. 196 del 24-8-2011 )

http://www.gazzettaufficiale.it/guridb/dispatcher?service=1&datagu=2011-08-24&task=dettaglio&numgu=196&redaz=011G0184&tmstp=1314695680630

 
 

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana n. 35 del 19 agosto 2011

LEGGE 12 agosto 2011, n. 20.
Interventi urgenti per lo sviluppo imprenditoriale ed il settore
della formazione. . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 2

LEGGE 12 agosto 2011, n. 21.
Rendiconto generale dell’Amministrazione della Regione per l’esercizio
finanziario 2010. . . . . . . . . . . . . . . . pag. 10

LEGGE 12 agosto 2011, n. 22.
Assestamento del bilancio della Regione per l’anno finanziario
2011. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 12

http://www.gurs.regione.sicilia.it/Gazzette/g11-35o/g11-35o.pdf

Supplemento ordinario n. 1 alla Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana n. 36 del 26 agosto 2011

ASSESSORATO DELLE AUTONOMIE LOCALI
E DELLA FUNZIONE PUBBLICA
DECRETO 1 agosto 2011.
Programma assistenziale per l’anno 2011 a favore del personale
dell’Amministrazione regionale in servizio o in quiescenza,
dei loro familiari a carico, nonché dei titolari di pensioni indirette
o di riversibilità o di assegni vitalizi obbligatori o di assegni
integrativi

http://www.gurs.regione.sicilia.it/Gazzette/g11-36o1/g11-36o1.pdf

 

Prendo spunto da una mail che di seguito riporto per una riflessione.

Prima la mail.

“Perchè non fare una lettera aperta su repubblica chiedendo di evidenziare i benefici di cui godono i funzionari dell’Ars, dicendo che un commesso dell’Assemblea guadagna piu’ di un normale dirigente regionale? Perchè non pubblicano i loro stipendi? non gravano sul bilancio regionale?” Continua a leggere »

 

Ruolo unico della dirigenza della Regione Siciliana

Il primo agosto 2011 è stato emanato il DDG 305558 con il quale è stato costituito, ricostituito forse sarebbe più corretto, il Ruolo unico della dirigenza della Regione Siciliana a cura del dirigente generale della funzione pubblica, avv.Giovanni Bologna. Continua a leggere »

 
 

Su LiveSicilia l’articolo

Sanità, 70 milioni in fumo – Annullata la gara ‘viziata’

Per leggere l’articolo clicca sul link che segue Articolo

 

Da LiveSicilia l’articolo

La nuova classe dirigente deve puntare sulla professionalità

Lo afferma l’assessore regionale alla Salute, Massimo Russo. Domanderei all’assessore … e quella vecchia a cosa punta?

Per leggere l’articolo clicca sul link che segue Articolo

 
 

Rispondendo probabilmente a un post che ho pubblicato nei giorni scorsi un collega sottopone alla nostra attenzione un paio di quesiti. Ve li sottopongo. Chi lo vorrà potrà postare un commento oppure potrà dire la sua scrivendo a luparello.sindacato@gmail.com e sarà mia cura postare la mail come commento al post.

Grazie a F.M. per le domande. Continua a leggere »

 

Prima dello stacco agostano, l’Aran Sicilia ha provveduto a convocare le OO.SS. del comparto e della dirigenza per la continuazione (sarebbe meglio dire … avvio?) della contrattazione dei contratti collettivi scaduti. Continua a leggere »

 

Su Il Sole 24 Ore del 25072011, pag. 42, l’articolo dal titolo:

I piani per superare la logica del taglio lineare

di Francesco Verbaro
Continua a leggere »

© 2016 Ricordare Suffusion theme by Sayontan Sinha