—–

Robustezza e fragilità
Che fare? Il Cigno nero tre anni dopo
—–
Taleb Nassim Nicholas

—–

ilSaggiatore, pp. 149,    2010

—–

Indice: 1. Imparare da Madre Natura, la mestra più antica e più saggia: Passeggiate lente ma lunghe; Robustezza e fragilità; Una società robusta contro gli errori; 2. Perché faccio tutte queste passeggiate, o come i sistemi diventano fragili: Qualche altro bilanciere; 3. Margarita ante porcos: Gli errori principali nella comprensione del messaggio del libro; 4. Asperger e il Cigno nero ontologico: La probabilità di Asperger; La cecità al futuro rivisitata: La probabilità dev’essere soggettiva; 5. Il problema (forse) più utile della filosofia moderna: Vita in due dimensioni; La dipendenza dalla teoria nel caso di eventi rari; La fallacia della probabilità di un evento singolo; Il problema dell’induzione e del meccanismo causale nel campo complesso; 6. Il Quarto quadrante: la soluzione del più utile di tutti i problemi: Decisioni; Il Quarto quadrante: una carta topografica; 7. Che cosa fare con il Quarto quadrante: Non usare la carta topografica sbagliata: il concetto di iatrogenicità; Le regole frenetiche: che cosa è saggio fare (o non fare) nella vita reale per mitigare il Quarto quadrante se non si può usare la strategia barbell?; 8. I dieci principi per una società robusta ai Cigni neri; 9. Amor Fati: come diventare indistruttibili

Condividi:
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • email
© 2016 Ricordare Suffusion theme by Sayontan Sinha